Il taccuino di Armando Leotta Rotating Header Image

L’importanza del rigore matematico spiegato ai bambini (e non)

golden ratio

Proporzioni auree

Non esiste nulla che non possa essere descritto da fenomeni fisici e dimostrato dal rigore  matematico.

E’ un amore quello per la matematica che avverti quando superi preconcetti e approcci superficiali e ripetizioni meccaniche.

Va capita ed in questo processo di comprensione è sì importante una propensione individuale alla logica ed al ragionamento ma ancor più rilevante in età scolare è il ruolo di chi presenta la materia agli alunni e getta le basi dello spirito scientifico e critico di questi ultimi.

La matematica è rigore, è metafora, è musica e termometro del sapere umano.

E’ critica, è cultura, è storia, è logica, è probabilità, è paradosso, è evoluzione e libertà di pensiero.

E’ universale proprio come la musica e l’arte: tutto torna a chi sa ragionare matematicamente, a prescindere da differenti abitudini, lingue e altre considerazioni socio-economiche.

Il bello della matematica è che nulla è dato per scontato e va dimostrato per essere accettato fino alla prossima auspicata (ma comprovata) smentita.

Il pericolo della matematica è rappresentato solo dal nostro approccio sbagliato.

Chi non ricorda la dimostrazione di 2=1 ?

2 = 1 ? Clicca per ingrandire

Matematica anche come metafora della vita: basta un errore non rilevato, un approccio errato per supporre validi dei risultati altrimenti assurdi.

Be Sociable, Share!
  • Pingback: Tweets that mention L’importanza del rigore matematico spiegato ai bambini (e non) | Il taccuino di Armando Leotta -- Topsy.com()

  • Armando il dolor di testa mi hai messo…!!!

    • addirittura!? Non dirmi che non hai identificato l’errore?

  • ti pongo un quesito…secondo te qual'e' la differenza tra un morto e un vivo,visto che nell'uomo appena morto ci sono gli stessi identici elementi chimico-fisiche di un uomo vivo?nn pensi che manchi all'uomo morto quella istanza superiore(l'anima,spirito) che organizzia il ns corpo, finito e perfetto,che tiene uniti ed in armonia tutti quegli elementi chimici e fisici a cui dai la giusta importanza ignorando pero' l'esistenza di cio' che nn puoi spiegare con le formule matematiche!!!RIESCI AD ANDARE A RITROSO NELLE TUE FORMULE MATEMATICHE E CERCARNE L'ORIGINE?ANCHE LORO SONO FRUTTO DI UN'ENTITA' SUPERIORE!CIAO ASPETTO RISPOSTA!!!!

  • Roberta, la differenza tra un vivo e un morto è che il primo respira e respirando ossigena il corpo che andrebbe lentamente in putrefazione altrimenti. Nota: se l'uomo non sa (ancora) spiegare matematicamente qualche fenomeno significa che non è ancora nota la legge matematica che lo descrive e regola, non significa che non c'è né tanto meno che non ci sarà un giorno. Di quale entità superiore parli? Del fato, forse?

  • L’errore dovrebbe essere:

    Portando b2….al primo membro…o mi sbaglio?

  • Hai atteso la risposta ma alle mie, di domande? 🙂

  • Armando non mi hai risposto!
    Mi hai lasciato con il dubbiooo!!!!

  • scusami se fino ad oggi nn ti ho risposto ma sn stata fuori per pasqua e molto impegnata cn il lavoro!nn e' facile affrontare questa tematica attraverso fb,perche' avrei tante argomentazioni…la tua lucida razionalita' e' la conferma per me di cio' che penso dell'immenso e misterioso mondo umano e non…per te noi di cosa siamo fatti?e spiegami con una formula matematica(visto che cn essa puoi spiegare tutto)l'amore che nutri per i tuoi figli,le emozioni ecc…dovresti leggere qualcosa in materia e se per te puo' essere interessante posso suggerti qualcosa,ma nn certo perche' tu possa pensarla diversamente ma anche solo per curiosita' una mente matematica come la tua deve essere curiosa ed elastica!!!la mia nn e' una critica ma solo un invito a considerare la dualita'delle cose,esiste il bianco perche' c'e' il nero,esiste il giorno grazie alla notte,la vita e la morte ecc sn faccie della stessa medaglia quindi esiste il raziocinio e lo spirito,il corpo la mente e L'ANIMA,quest'ultima nn la puoi spiegare secondo i tuoi criteri.E' l'entita' superiore che ti fa essere speciale e irripetibile caro Armando,il tuo corpo possono anche clonarlo attraverso scoperte scientifiche ma quella proprio no,e' il tuo bagaglio spirituale…….ti auguro una buona notte ciao

  • Bentornata allora:) Sai cosa penso? Che secondo te il fatto che tutto possa (e debba) essere spiegato dalla scienza e dalla matematica ridimensioni la magia della natura, della vita, dell'amore e quant'altro. E' proprio qui l'errore a mio avviso. Il fatto che i muscoli si contraggano per piccoli impulsi, per l'intervento di ioni di calcio che creano legami elettrostatici non rende meno magico ed incredibile il corpo umano. Si tende ad associare all'anima quello che non sappiamo ancora associare ad altro. Se esiste, se un giorno ne verrà dimostrata l'esistenza sicuramente saremo in grado di darle una connotazione scientifica. Fino ad allora, non è dimostrato nulla quindi perchè affibiare etichette frutto solo di dogmi? Se un qualcosa esiste o è dimostrato o sarà dimostrabile: ecco il mio algoritmo. Baci

  • caro Armando credo che la ns diversita' nel vedere la ns esistenza(tu ci fai entrare solo il raziocinio,io quest'ultimo insiema ad altro)porti una infinita discussione senza effettiva conclusione!!!purtroppo o per fortuna(nn saprei)un giorno ci sara' svelata la verita'e poi ci incontreremo e vediamo chi dei due aveva ragione ^_^…. sicuramente entrambi forse sta proprio li in mezzo.ciao caro Armando :-))))

  • ah ok:) quando ci verrà svelata non saremo in grado di capirla purtropppo 🙂 Ad ogni modo, spero più tardi possibile!