Il taccuino di Armando Leotta Rotating Header Image

UCCR “antiuaar”: quando l’ossimoro è alla radice

uccr

Oggi parliamo di un ossimoro: Cattolico Razionale

Bella la rete, si trova sempre di tutto (per fortuna).
Oggi sono arrivato per pura coincidenza su un blog chiamato l’ANTIUAAR manifesto online dell’UCCR cioè Unione Cristiani Cattolici Razionali.

Già,Cattolici Razionali: un bell’esempio di ossimoro da usare per scopi didattici ( e razionali).

Dalla lettura del loro blog non si capisce nulla sul come essere credente e razionale ma poco importa :)

Be Sociable, Share!
  • Pingback: Lifestream October 20th | Il taccuino di Armando Leotta()

  • vincenzo russo

    Raccogliere gli atei intorno a Dio, è l’atto finale della conoscenza del tutto alla fine dei tempi.
    Questo compito non è affidato però alle religioni ma alla teoria unificata dell’Universo fisico e mentale.
    Gli ultimi saranno primi è infatti l’unica più grande affermazione del Bene.
    Quando gli ultimi saranno primi ,tutte le cose saranno veramente radunate in Dio.
    Gli atei sono le persone più drammaticamente interessate a risolvere il problema del dolore e sarebbero i più felici di tutti ad essere smentiti.
    Ovviamente vorrebbero essere convinti che Dio è buono pur avendo permesso il male.
    Questa è la vera unica condizione per accettare Dio.
    Se infatti Dio esistesse e si dimostrasse palesemente all’uomo, rivelandosi però malvagio.
    Sarebbe logico e giusto dirgli: TU SARAI ANCHE DIO MA IO TI DICO VATTENE VIA DA ME!
    Non esistono dunque uomini migliori degli atei. Loro pensano correttamente : se Dio esiste ,allora è anche buono e ci spiegherà ragionevolmente la sua incomprensibile assenza provvisoria.
    Cosa faceva DIO mentre noi soffrivamo indicibilmente?
    Gli atei così pensando ,dimostrano di essere uomini sinceramente e fortemente amanti del bene, forti paladini del giusto vivere,disperati e doloranti di fronte al soffrire dell’umanità .
    Gli atei dunque potrebbero essere figli migliori di Dio di quanto lo sono fanatici credenti di maniera.
    Per questo loro modo di esistere gli atei sono infatti sempre pronti ad imbarcarsi in una discussione sull’esistenza di Dio.
    All’apparenza per negarla l’esistenza di Dio ma in realtà per affermarla felici ,se si dimostrasse confacente al bene.
    In altri termini gli atei si pongono il problema di Dio in termini critici e scientifici ,ma soprattutto etici e morali.
    Insomma in nessun forum di ateismo un credente in Dio non troverà ospitalità e cortesia da parte degli atei.
    Molto più facile sarà trovare ostilità in un sito religioso ,se ci si dimostrerà non allineati e succubi dell’interpretazione già disponibile.
    Ciò quasi sempre avviene in base ad una arrogante posizione dogmatica e ad una pretesa santità presunta ,degli editori “credenti” del sito.
    Bene ora la teoria unificata dell’universo fisico e mentale è stata trovata in termini laici e scientifici.
    In essa Dio è solo un effetto collaterale logico.
    Ciò che esiste è Universale, necessario e immutabile. Quindi è completamente e decidibilmente LIMITATO in SE’ e niente affatto infinito.
    L’Universo non è infatti infinito ma limitato ,intero e unificabile oltre l’entropia. Il divenire è una finzione matematica la cui sostanza immaginaria in teorema in numeri cardinali ,(quantizzati),,non contraddice affatto la realtà matematica in numeri continui.
    Le ragioni matematiche invisibili delle leggi naturali ,sono della stessa sostanza dei fenomeni visibili. Non c’è un divenire reale e contraddittorio ma neanche falso. Il divenire è una rappresentazione matematica in numeri immaginari alla Mente non al cervello.
    Il male dell’universo visibile è dunque un male finto e non reale . Dura solo per un tempo come avviene a teatro. Poi esci e se hai capito la lezione sei un uomo migliore che non ha ricevuto alcun danno dagli attori. Eppure hai riso ,hai pianto ti sei commosso, sei cambiato e sei soddisfatto di aver ricevuto risposte esistenziali e profonde dal dramma, dalla commedia, dalla musica messa in scena.
    Si accendono le luci in sala, esci nella pioggia o nell’aria fresca o calda fuori dal teatro e ti avvii verso casa tua, rinnovato trasformato pronto ad essere migliore e vivo. Prima dello spettacolo intenso ,forte ,sconvolgente ma salvifico ti sentivi perso, insignificante, MORTO. Ora sei guarito e vivi e corri incontro alla vita nuova capita e dispiegata avanti a te nel bene . Un bene che ora è capito e posseduto per la prima volta in modo nuovo.
    Pertanto il male finto consiste di uno psicodramma provvisorio ed educativo, che non arreca male reale ed eterno.
    Ora le cose precedenti non verranno più in mente. Morte dové il tuo pungiglione ,dove la tua vittoria?
    Io invierò su questo sito successive brevi mail per singoli argomenti di scienza e filosofia.
    Per una lettura completa e gratuita di tutta” la teoria unificata dell’universo fisico e mentale “visita in rete il sito Vincenzo russo filosofo eleatico pitagorico. Saluti laici.

  • pimila

    Gli dei esistono fino a quando esiste qualcuno che crede alla loro esitenza. Se spariscono i credenti, anche Dio sparisce.

    • http://blog.armandoleotta.com/ Armando Leotta

      Vero, come il contrario del resto.
      L’ideale sarebbe non avere speculatori ed approfittatori della debolezza (e dell’ignoranza) umana

  • Miska

    Io una volta ho scritto due commenti che sono stati posteriormente cancellati perchè mettevo in difficoltà uno che pretendeva dimostrare che la Chiesa non aveva mai usato violenza su nessuno.
    Qualche giorno dopo ho voluto fare la controprova e sono entrato con un nuovo nickname a commentare un altro post ed i miei commenti hanno fatto la stessa fine.
    I fascisti con la tonaca sono i peggiori di tutti, sicuramente è meglio ignorarli perchè a dargli ascolto si sentono legittimati nella loro follia.

    • http://blog.armandoleotta.com/ Armando Leotta

      Concordo pienamente

  • Sen goku

    C’è da dire che sul sito dell’uaar non censurano praticamente mai nulla