Il taccuino di Armando Leotta Rotating Header Image

Customer care Nike+: una piacevole sorpresa

Capita di avere un Nike+ Fuelband prima generazione, comprato allo store Nike di Londra in Oxfort Street.

Capita che l’acquisto avviene nella primavera di due anni fa.

fuelbandPurtroppo capita, ed è per questo che scrivo, che si rompa, non funzioni più il tasto nonostante “misuri” correttamente, si sincronizzi con le app e il portale.

Insomma, non interagisce più con me ma solo con le app (purtroppo sono egocentrico e pretendo attenzione dal fuelband 😉 ).

Dopo qualche ricerca sul loro portale scovo (sì, non è proprio evidente) un numero di telefono italiano per l’assistenza in lingua italiana.

Provo a chiamare, scettico e titubante.

Trovo Margherita, una simpatica e competente italiana che mi risponde da Amsterdam. Espletate le prime verifiche del caso, avvia immediatamente la richiesta di sostituzione in garanzia, previa verifica del guasto alla ricezione del dispositivo.

In pochi minuti avevo l’etichetta da mettere sul pacchetto da dare al corriere. Nel frattempo è arrivata l’autorizzazione pre-pagata per il suo coinvolgimento.

In meno di un’ora avevo prenotato il ritiro per l’indomani.

Dopo 24 ore dal ritiro vengo informato che è arrivato a destinazione.

A fine giornata mi arriva l’aggiornamento atteso:  guasto confermato, è stato spedito un nuovo dispositivo, chiaramente ULTIMO modello.

Nel frattempo sono in contatto con l’assistenza, l’aggiorno e mi rispondono (sia Margherita sia Elisa) sempre tempestivamente, con preparazione e cortesia: “entro il 18 arriverà sicuramente, non preoccuparti”.

Avete presente il servizio assistenza come vorreste che fosse?

Quello.

E’ arrivato venerdì 11, decisamente entro le stime.

E’ un modello di business funzionante.

E’ un mercato in crescita e con crescente concorrenza.

E’ costato non poco.

Hanno sicuramente un ritorno d’immagine e pubblicità gratuita, vera del passaparola degli utenti soddisfatti.

Ma è piacevole, funziona alla grande ed è fantastico ricevere un servizio d’assistenza così.

Grazie Margherita, grazie Elisa, “keep active“, avanzate un coffee ad Amsterdam alla prima occasione.

Grazie Nike, well done.

P.S. Adesso vado ad aggiornare il thread di assistenza, riportando che tutto è andato splendidamente, soprattutto l’assistenza. E informo loro del post che spero gradiranno.

Be Sociable, Share!