Il taccuino di Armando Leotta Rotating Header Image

Tip

[MacOsX] Concatenare e dividere? Split & Compat

Spesso è importante dividere un file di dimensioni elevate per condividerlo comodamente su forum, newsgroup o mailbox.

Senza ricorrere a comandi via Terminal vi segnalo Split & Compat, una sorta di HJsplit per MacOsX che consente lo split e il merge ovvero la scomposizione in file più piccoli e la ricomposizione degli stessi direttamente tramite GUI.

Inoltre supporta anche la creazione di archivi PAR e PAR2, drag & drop ed è prevista la localizzazione built-in anche per la lingua italiana.

Open, of course.

[MacOsX] Impossibile aprire l’applicazione Finder.app -10810

Finalmente. “Finalmente” sono stato costretto a riavviare l’iMac da quando l’ho comprato (e l’ultimo uptime era di circa sei mesi).

Il problema? L’applicazione Finder con la simpatica iconcina rotante multicolore. Finder non risponde. Forza chiusura e riapri. Bene, si chiude ma non riparte e restituisce questo errore:

Impossibile aprire l'applicazione Finder.app -10810

Se provo a cliccare nuovamente ne spunta un’altra. o_O

Provo a dedurne le cause per trovare una soluzione. Il Finder si era piantato su una finestra di esplorazione dati di un disco esterno (USB 2) multi volume e multi FS (HFS+ Journaled e NTFS), subito dopo il resume dallo stato di stop dell’iMac.

Cosa ho provato e conviene provare in questi casi in ordine, a mio avviso:

  1. aprire una finestra terminale e tenerla sempre aperta;
  2. smontare i dischi (tramite Terminal, comando “mount” per vedere la situazione corrente e “sudo umount -fv <nomedrive>“;
  3. chiudere i processi del finder e del dock (tramite Terminal, “sudo killall Finder Dock“)

Nel mio caso specifico non ho risolto ma ho letto di  casi in cui si riesce a ripristinare la situazione (e il finder riparte normalmente).

Tenete conto che il mac continua a funzionare perfettamente ad eccezione della periferica che ha causato il problema.

Ultimo consiglio: se non volete spegnere brutalmente tenendo premuto il tasto d’accensione, se avete mantenuto una finestra terminale aperta (vedi punto 1. ) e se avete effettuate le prove sopra elencate dovreste trovarvi solo con una finestra Terminale; usatela per riavviare la macchina impartendo il comando “sudo shutdown -h now“.

Sembra sia un bug di Snow Leopard. Credo, a mio avviso, che sia legato alla riaccensione di periferiche (multivolumi? multifs?) autoalimentate via USB.Se avete testimonianze o azioni risolutive senza ricorrere al riavvio sono le benvenute tra i commenti.

Il riavvio, nel mio caso, ha risolto (prima ho scollegato ovviamente la periferica incriminata che continua peraltro a lavorare perfettamente e non ha subito danni).

Tip: evitare di mettere il mac in stop con periferiche multivolume e/o multifs autoalimentate via usb 🙂