Il taccuino di Armando Leotta Rotating Header Image

Pillole di Vasco, 1 luglio 2011, Stadio Olimpico, Roma

Un po’ per caso mi sono trovato catapultato in un concerto di Vasco, artista che ha accompagnato musicalmente la mia adolescenza.
Il concerto non mi è piaciuto particolarmente e a causa di un audio a mio avviso regolato male (gli acuti saturavano e stridevano al contrario dei bassi che erano perfetti) sono uscito dallo stadio con mal di testa e nausea.

Ad ogni modo, ne è valsa la pena.
Alcuni momenti da ricordare?

Clima pre-inizio:

 

Apertura:

Un po’ di luci, effetti e  pezzi “nuovi”:

Poi, chi ha la mia età capirà il perché di queste piccole vecchie perle (in luogo delle nuove canzoni).

Assoli (grandi musicisti, of course) e, udite udite, alibi 🙂

Giocala, Canzone, Vita spericolata ed Albachiara come finale:

Per mille motivi sono piccole pillole pubblicate solo per il ricordo di una bella serata e di un tour che, a sentire Vasco, è stato l’ultimo.

Una cosa mi è piaciuta su tutte: c’erano almeno 3 generazioni in tribuna. Dai 9-10 anni fino ai 60-65, tutti insieme a cantare insieme al blasco.

Chapeau.

Be Sociable, Share!