Il taccuino di Armando Leotta Rotating Header Image

Bucato il sito di Poste Italiane

Sito delle Poste italiane violate

Sito delle Poste italiane violate

E’ stato violato il sito delle Poste Italiane.

Ecco la pagina ancora visibile sulla cache di Google:

Sito poste.it

Sito poste.it

Vediamo adesso, ahimè, i livelli di servizio che riusciranno ad onorare nonchè l’attenzione che pongono alla sicurezza delle informazioni nonchè gli investimenti nel settore sicurezza.

*********UPDATE************

Dalla copia della cache di google si nota che alle 18.33 il sito era già stato bucato (vedi screenshot qui).

Fino a tarda notte il tam tam viaggiava sui social network (quiqui su friendfeed e qui su twitter ad esempio) ed il sito era ancora irraggiungibile: sebbene non operativo era stata rimossa la pagina dimostrativa a favore di un mesto 404 (vedi screeshot di un google impietoso):

Google con chiave "poste italiane"

Google con chiave "poste italiane"

Ecco un’agenzia APCom di stamattina dove si specifica che la polizia postale sta svolgendo le indagini del caso.

Singolare e amara la notizia in prima pagina del sito delle poste che fa riferimento alla nuova partnership internazionale siglata da Poste Italiane a Ginevra per la Cyber Security: verrebbe da pensare che non sia servita a molto in questo caso.

*******UPDATE*******

Altri spunti di riflessione: http://www.ideama.it/blog… e http://unu1234567.baywords.com/2009/09/05/poste-italiane-hacked-sql-injection/

_____
Clusit

Be Sociable, Share!