Il taccuino di Armando Leotta Rotating Header Image

3 italia, scegli 3 ricaricabile e lo strano modo di contare fino a 24 (o 25) mesi di comodato

Scegli 3, ricaricabile: data contratto 26 luglio 2008. Sono 24 mesi (24 ricariche) di ricariche garantite (nel nostro caso di  € 30). Il contratto è visibile sul sito tre.

Contestualmente all’attivazione del contratto veniamo obbligati a versare la prima ricarica da €30. Ok, poco male: finiamo di pagare prima per poi mantenere l’apparato in comodato gratuito.

Telefonata al servizio clienti per la conferma di non avere l’obbligo di ricarica a partire dal mese di luglio.

Risponde Texas: “Salve, ci sono problemi con i sistemi. Secondo me effettuare anche la ricarica a luglio, l’ultima ma non posso confermarlo perchè non apro la sua scheda”.

Da luglio 2008 a giugno 2010 compresi quanti mesi sono?

Richiamo, risponde sempre Texas: “Guardi, deve effettuare solo l’ultima e se non mi crede può anche controllare il contratto”.

Premesso che risposte del genere non sono da customer service, da luglio 2008 a luglio 2010 COMPRESI sarebbero 25, 25 ricariche mentre da contratto sono 24.

Abbiamo la fortuna di avere un canale su friendfeed dove le persone dietro @3italia  sono sempre state competenti e disponibili.

Se ne parla qui e prontamente @3italia prende in carico a cuore  la problematica e ci avvisa di avere chiesto dei chiarimenti in merito e chie ci avrebbe fatto sapere qualcosa.

Oggi è il 31 luglio e ancora non sappiamo nulla. Che fai? Per 30 € fai la ricarica e buonanotte. Prima riproviamo al 133.

Risponde Colorado (…) e svela l’arcano:

“la prima ricarica, quella fatta contestualmente all’attivazione (30 Euro che il negoziante mi ha fatto obbligatoriamente ricaricare) non viene conteggiata per il comodato” – “in base a quale principio?” – “beh,  è sempre stato così, quindi deve farne una a luglio 2010 per completare le 24”

Beh, io la ricarica di luglio l’ho appena effettuata (ecco il post sulle condizioni di disponibilità e sicurezza del processo di registrazione e pagamento del sito shop3.it) perchè sono le 21 e non ho avuto riscontri nemmeno da @3italia quindi preferisco trovarmi 30 euro in più di credito telefonico che un addebito di 30 euro senza un centesimo di credito telefonico.

Chi l’ha detto che la prima ricarica è obbligatoria?

Chi ha detto che non conta ai fini del conteggio dei primi 24 mesi?

Dov’è scritto?

Qualcuno mi aiuti a contare o a leggere: io vedo solo l’ennesimo

#FAIL


Be Sociable, Share!
  • vediamo che ti rispondono

    • Son curioso, ho portato anche l’abaco

  • Pingback: Shop3 e le strane scelte di (in)sicurezza | Il taccuino di Armando Leotta()

  • Pingback: Lifestream 3 October 2010 | Il taccuino di Armando Leotta()

  • Glorfindelor

    La cosa è semplice: dalla scegli 3 08 (ovvero da quella successiva al 2007), l’obbligo di ricarica inizia dal mese successivo alla stipula del contratto (precedentemente era dal mese stesso). Quindi il negoziante ti ha semplicemente fregato (in buona o cattiva fede) e 3 non ne risponde. La ricarica va fatta fino allo stesso mese della stipula del contratto, due anni dopo in pratica. Se il contratto l’hai fatto a settembre, inizi le ricariche a ottobre e finisci a settembre di due anni dopo.

    • Esattamente. Peccato che a torto o a ragione il negoziante rappresenta 3 Italia quindi è 3 Italia che mi ha fregato 4 volte, in tempi diversi, in negozi diversi per telefoni diversi. Mi fa pensare che non sia una rara eccezione. In ogni caso, finalmente il giochino è chiaro

  • Ospite

    ma trascorsi i 24/25 mesi si è tenuti a inviare la raccomandata di recesso oppure decade tutto tacitamente?

    • No no, non serve fare nulla se è trascorso il periodo “a titolo oneroso”