Il taccuino di Armando Leotta Rotating Header Image

[RDG] AHO? Dovevo da sputà!

Caro motociclista,

hai presente la metafora del leone e della gazzella?

Bene. Esci di casa la mattina e sai che troverai file interminabili di auto incolonnate ma sai anche che a quel punto beneficerai delle due ruote e del freddo che incassi giornalmente.

Sai anche che quando superi una colonna di auto, sebbene a velocità estremamente ridotta,  devi prestare la massima attenzione: chi attraversa tra le macchine fuori dall’area pedonale, chi si scoccia a restare in fila e l’abbandona senza remore, ecc.

Caro motociclista, da oggi puoi aggiungere una nuova tipologia di automobilisti in coda: quelli che spalancano all’improvviso lo sportello, tirano fuori il capoccione e sputano soddisfatti per terra.

Il tutto, ovviamente, senza la minima cura di chi possa o meno sopraggiungere.

Oggi ho inchiodato e ad un’abbozzata critica mi è stato risposto:

AHO, MA CHE VOI? DOVEVO DA SPUTA’, NO?

No. Ma quello evidentemente è un altro film.

Be Sociable, Share!